Unione Europea

Progetto ESPaR

European Skills Passport for Refugees è un bilancio di competenze volto a garantire una veritiera raccolta delle esperienze, dei titoli di studio e, più in generale, delle competenze professionali possedute dai rifugiati e dai richiedenti asilo. ESPaR è uno strumento utile a agevolare l’accesso al mercato del lavoro con una chiara identità professionale, favorendo una mirata ricerca del lavoro, un più efficace inserimento lavorativo e aumentando le possibilità di carriera all’interno del paese ospitante.

 

La cooperativa Eta Beta contribuisce alla elaborazione ed implementazione del protocollo per la realizzazione dell’ESPaR con i seguenti compiti:

  1. Gestione dei rapporti con l’ente capofila.
  2. Selezione dei beneficiari di accoglienza per la formazione dei gruppi di utenti finali.
  3. Coordinamento delle attività di rilevazione dati e colloqui presso i propri centri di accoglienza.
  4. Attività di divulgazione dei risultati mediante incontri con i principali enti locali e servizi territoriali dell’area geografica di riferimento.
  5. Tenuta della contabilità inerente risorse umane, logistiche e strumentali impiegate nel progetto.

Esprar
Ministero dell'interno
Iscrivi alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sugli ultimi avvenimenti e news
Ho letto l’informativa sulla privacy ed esprimo il mio consenso al trattamento dei miei dati personali da parte di Eta Beta per l’invio di informazioni sulle iniziative, sui servizi, sugli eventi e sulle offerte, in ottemperanza a quanto prescritto dal Regolamento UE 679/2016 (c.d. “GDPR”).