Unione Europea

Progetto ESPaR

European Skills Passport for Refugees è un bilancio di competenze volto a garantire una veritiera raccolta delle esperienze, dei titoli di studio e, più in generale, delle competenze professionali possedute dai rifugiati e dai richiedenti asilo. ESPaR è uno strumento utile a agevolare l’accesso al mercato del lavoro con una chiara identità professionale, favorendo una mirata ricerca del lavoro, un più efficace inserimento lavorativo e aumentando le possibilità di carriera all’interno del paese ospitante.

 

La cooperativa Eta Beta contribuisce alla elaborazione ed implementazione del protocollo per la realizzazione dell’ESPaR con i seguenti compiti:

  1. Gestione dei rapporti con l’ente capofila.
  2. Selezione dei beneficiari di accoglienza per la formazione dei gruppi di utenti finali.
  3. Coordinamento delle attività di rilevazione dati e colloqui presso i propri centri di accoglienza.
  4. Attività di divulgazione dei risultati mediante incontri con i principali enti locali e servizi territoriali dell’area geografica di riferimento.
  5. Tenuta della contabilità inerente risorse umane, logistiche e strumentali impiegate nel progetto.

Esprar
Ministero dell'interno
Iscrivi alla nostra Newsletter
Resta aggiornato sugli ultimi avvenimenti e news
Rispettiamo la tua privacy e lo spam non piace nemmeno a noi.