SPRAR Gerini

SPRAR Gerini

indirizzo:

Posti:

Etnie prevalenti:

Il Centro di Accoglienza è parte del Sistema di Protezione per Richiedenti Asilo e Rifugiati S.P.R.A.R.

Cosa facciamo?

L’equipe multidisciplinare composta da operatori sociali, operatori legali, psicologi, assistenti sociali, mediatori interculturali,adetti alla manutenzione e alla vigilanza, garantisce l’accoglienza integrata di 75 migranti. Oltre ad una dignitosa accoglienza attenta ai bisogni materiali di prima necessità (vitto, alloggio, effetti personali) infatti, il servizio offre agli ospiti sostegno psicologico, orientamento legale, sostegno all’integrazione socioeconomica (tra cui corsi professionali e di alfabetizzazione) e all’accesso al servizio sanitario nazionale, personalizzando al massimo gli interventi.

Chi ospitiamo?

I migranti a cui diamo accoglienza, in partnership con Roma Capitale e il Ministero degli Interni, sono tutti richiedenti o titolari di protezione internazionale.

I richiedenti asilo sono coloro i quali, trovandosi fuori dal proprio Paese di origine, hanno presentato domanda per l’ottenimento di una protezione internazionale. Una volta giudicati meritevoli di protezione dalla commissione territoriale competente, assumono lo status di rifugiato o titolare di protezione umanitaria.

In base all’art. 1 della Convenzione di Ginevra del 1951, ratificata dall’Italia nel 1954, un rifugiato è colui il quale temendo a ragione di essere perseguitato per motivi di razza, religione, nazionalità, appartenenza a un determinato gruppo sociale od opinione politiche, si trova fuori dal Paese di cui ha la cittadinanza e non può o non vuole, a causa di tale timore, avvalersi della protezione di tale Paese. Lo status di rifugiato viene riconosciuto a chi può dimostrare una persecuzione individuale.

Un beneficiario di protezione internazionale è colui il quale, pur non essendo oggetto di una persecuzione individuale, necessita comunque di protezione in quanto in caso di rimpatrio sarebbe in serio pericolo a causa di conflitti armati, violenze generalizzate e massicce violazioni dei diritti umani.

In uno o nell’altro caso dunque i nostri ospiti sono persone regolarmente soggiornanti sul territorio italiano e titolari di specifici status previsti dalla legge nazionale, in armonia con il diritto internazionale. Sono migranti forzati, cioè vanno via dal loro Paese non per una scelta ma per scappare da persecuzioni o situazioni che mettono in pericolo concreto la loro vita.

intagliare-logo-inizio

intagliare-logo

LAYOUT

SAMPLE COLOR

Please read our documentation file to know how to change colors as you want

BACKGROUND COLOR

BACKGROUND TEXTURE